Text

Ti ho svegliato? Stavi dormendo?

nellamiamente:

Queste sono le due domande che mi vegono fatte più spesso quando le persone mi telefonano. E la risposta ovviamente è “No, è la mia voce che è così”

E se me lo chiedi una volta, ok lo posso capire magari hai paura di disturbare e ci sta. Però non me lo puoi chiedere tute le volte che mi chiami, ormai dovresti averlo capito e poi voglio dire non è che passo la vita a dormire.

Comunque se mi chiamate e sembra che io abbia la voce assonnata tranquilli non mi avete buttato giù dal letto, è la mia voce che a quanto pare ha perennemente sonno :D

dato che mi è successo per ben due volte nel giro di un’ora mi autorelbloggo

:D

Text

Di fotografia e di nudo

La fotografia per me è una passione, oltre a essere diventata quasi un lavoro, ma anche se non guadagnassi niente penso che continuerei lo stesso a fare foto, è più forte di me.

Di solito mi piace fotografare le persone, non so perché ma c’è qualcosa che mi affascina, qualcosa che mi intriga, è sempre un po’ tutta una sorpresa, infatti mi piace proprio quella vena di imprevedibiltà che c’è quando si fotografa qualcuno. Le persone sono sempre diverse, anche se la persona è la stessa, anche a distanza di breve tempo cambia ed è questo che cerco sempre.

Per questo motivo mi è capitato qualche volta di fare delle foto di nudo. Ora per me fotografare una persona nuda o vestita è lo stesso, sempre foto sono, ovviamente però cambia completamente il modo in cui viene fotografata perché fare delle belle foto di nudo è difficile perché è molto facile scivolare nel volgare.

Il mio modo di lavorare però non cambia e di sicuro non mi sconvolge avere una ragazza nuda davanti all’obiettivo perché quando siamo a fare foto siamo a fare foto, si lavora insieme per raggiungere un obiettivo, ovvero realizzare la foto, il progetto o l’idea che era stato deciso in precedenza.

Bene tutto questo sembra che la maggior parte dei miei amici non lo capisca e tutte le volte che gli faccio vedere qualche foto mi chiedono “ma come fai! dai io non ci riuscirei mai” e io ho tentato di spiegargli varie volte che quando si è lì non si pensa ad altro ma si lavora perché alla fine è un lavoro e non è neanche un lavoro semplice. Ovviamente molto più piacevole di altri certo ma sempre di lavoro si tratta.

Ma niente non sono mai riuscito a spiegarmi, poi l’altro giorno una mia amica mi ha detto “è come dal dottore!” e in quattro parole è riuscita a spiegare quello che non sono mai riuscito a far capire ai miei amici. Infatti alla fine la situazione è un po’ simile a quella.

Il problema è che agli occhi di alcuni miei amici sembra che tutte le volte che vado a fare delle foto vada in realtà a fare delle orgie con delle supermodelle quando invece non è così. E farglielo capire non è semplice, non è semplice fagli capire che se hai fotografato una persona nuda non vuol dire che ci sei andato a letto insieme oppure fargli capire il motivo per cui la modella, anche se deve fare delle foto di nudo non si spoglia davanti a te oppure, cosa più importante, che non si fanno foto di nudo solo per vedere ragazze nude perché, come ho scritto prima, fare foto di nudo è difficile e farlo bene lo è ancora di più e soprattutto richiede molto lavoro e impegno quindi i motivi che ti spingono a farlo sono altri.

Se uno vuole vedere un po’ di ragazze nude ci sono molti altri posti e modi per farlo che non richiedono nessun impegno.

Io non mi ritengo un grande fotografo ma in tutto quello che faccio cerco di metterci passione, impegno e soprattutto massima serietà e anche se i miei amici non lo capiscono spero che almeno lo capiscano le persone con cui lavoro :)

Photo
gimmeapage:

PH: www.matteobertozzi.com

altra fotina fatta da me, su pellicola :)

gimmeapage:

PH: www.matteobertozzi.com

altra fotina fatta da me, su pellicola :)

Tags: kodak 125 px
Video

holeofmusic:

Apriamo la settimana all’insegna del buon Jazz con il duo formato da Lucrezia Mainardi (voce) e Luis Berra (piano). Il primo video che aprirà le due settimana a loro dedicate li riprende in frizzante interpretazione del noto standard Jazz “But Not For Me” composto da George Gershwin per il musical “Girl Crazy” (1930). Buon ascolto e buona visione da Hole of Music.

Questo è uno dei video del prgetto Hole of Music, progetto di video musicali acustici che sto portando avanti insieme a due miei amici.
Abbiamo anche tumblr, ovviamente :D

Quindi se volete potete dare un’occhiata e seguirci, ognisettimana postiamo un nuovo video e durante la settimana invece foto o video di backstage, intervista e cose simili.
Spero vi piaccia :)

ci potete trovare anche su facebook https://www.facebook.com/holeofmusic

Photo
Letture impegnative del sabato pomeriggio :D

Letture impegnative del sabato pomeriggio :D

Text

C’è una cosa che mi piace, è quel momento prima di un bacio, specialmente il primo.
Quando magari si parla e all’improvviso qualcosa cambia e cala il silenzio. Ci si guarda ma senza fare niente, perché anche se tutti e due si sa cosa sta per succedere dentro rimane ancora quella paura, quell’ansia, quell’incertezza che crea quell’imbarazzo che riesce solo a farti uscire un sorriso cretino. Le mani sembrano possedute, vagano senza una meta precisa perché non sai dove metterle, anzi lo sapresti ma per non sembrare troppo azzardato ci giri intorno.

Poi ad un certo punto però il sorriso si spegne e, come una bolla di sapone, tutto svanisce, la paura, l’ansia, l’incertezza, l’imbarazzo, il mondo intorno e si rimane solo in due.

Photo
ilcineclub:

Nymphomaniac vol. 1 e 2 (2013) diretto da Lars Von Trier con Charlotte Gainsbourg, Stellan Skarsgard, Stacy Martin, Shia LeBeouf
Nymphomaniac racconta la storia di Joe, una ninfomane, attraverso la sua stessa voce. Tutt comincia in una fredda sera d’inverno quando Seligman la trova in un vicolo dopo che è stata picchiata. La porta a casa dove le chiede di raccontargli la sua storia. Otto capitoli in cui racconta la sua vita, dalla nascita fino a quella sera.
Da bravo fan sono stato curioso fin dal momento in cui ho saputo che Lars Von Trier stava lavorando su questo film, poi i primi trailer e teaser e l’attesa è sembrata infinita. Poi finlamente eccolo davanti ai miei occhi.Questo film fin da prima che uscisse ha suscitato molte critiche e polemiche, molte delle quali secondo me sono state volute, poprio per far parlare del film. Dai teaser, ai trailer, ai vari poster tutto è stato fatto perché non passasse inosservato. Per questo avevo un po’ paura, dopo tutto questo hype, di ritrovarmi di fronte ad un film così così.E invece no Lars non si smentisce e ci regala un altro bellissimo film, con il suo stile inconfondibile.Molte delle critiche che ho sentito fare a questo film è che, secondo alcuni, non sarebbe altro che un film porno d’autore. Ora se si conosce un po’ la filmografia di Von Trier si sa che non è tra i più raffinati registi che ci siano anzi, ma questa è anche una sua caratteristica distintiva quindi se fa un film che parla della storia di una ninfomane non ci si può aspettare che nel film giochino a scacchi per tutto il tempo.Il sesso è quasi onnipresente nel film, anche perché è il fil rouge ce unisce tutto, ma tutte le scene di sesso sono lì per un motivo, non ci sono scene “inutili” o messe lì per il semplice fatto di far vedere due persone a letto insieme, il sesso in un certo senso racconta la storia. E alla fine quello che rimane più impresso del film è infatti quella, la storia, la storia tormentata di questa bmabina che poi diventa ragazza e poi donna ma che non riesce mai a liberarsi dai suoi bisogni che, quasi come una droga, la portano a vivere una vita sempre al limite e a fare scelte a volte estreme.Incredibile poi la performance di Stacy Martin, nei panni della giovane Joe, al suo debutto cinematografico, in un ruolo non proprio facilissimo da affrontare. E ovviamente bravissima anche Charlotte Gainsbourg ma lei ormai si sa che di colpi ne sbaglia pochi.
Una cosa che mi ha lasciato un po’ perplesso però c’è ed è la fine, prorprio la fine fine, non so secondo me poteva anche finire senza l’ultimissima scena che sarebbe andato bene lo stesso, però insomma per una cosina del genere non ci si può lamentare!
Quindi concludendo, secondo me, un bellissimo film che, se siete già fan di Von Trier vi consiglio assolutamente di vedere, se invece non avete mai visto nessuno dei suoi film forse questo non è il più semplice per iniziare ma sicuramente molto meglio di film come Dogville. Un’ultima cosa importante, se decidete di guardare il film, guardate tutte e due le parti.
Per vedere trailer, teser, foto, poster e di tutto di più vi consiglio di visitare il sito ufficiale che è www.nymphomaniacthemovie.com


Ogni tanto riesumo il blog di cinema per parlare di qualche film :D

ilcineclub:

Nymphomaniac vol. 1 e 2 (2013) diretto da Lars Von Trier con Charlotte Gainsbourg, Stellan Skarsgard, Stacy Martin, Shia LeBeouf

Nymphomaniac racconta la storia di Joe, una ninfomane, attraverso la sua stessa voce. Tutt comincia in una fredda sera d’inverno quando Seligman la trova in un vicolo dopo che è stata picchiata. La porta a casa dove le chiede di raccontargli la sua storia. Otto capitoli in cui racconta la sua vita, dalla nascita fino a quella sera.

Da bravo fan sono stato curioso fin dal momento in cui ho saputo che Lars Von Trier stava lavorando su questo film, poi i primi trailer e teaser e l’attesa è sembrata infinita. Poi finlamente eccolo davanti ai miei occhi.
Questo film fin da prima che uscisse ha suscitato molte critiche e polemiche, molte delle quali secondo me sono state volute, poprio per far parlare del film. Dai teaser, ai trailer, ai vari poster tutto è stato fatto perché non passasse inosservato. Per questo avevo un po’ paura, dopo tutto questo hype, di ritrovarmi di fronte ad un film così così.
E invece no Lars non si smentisce e ci regala un altro bellissimo film, con il suo stile inconfondibile.
Molte delle critiche che ho sentito fare a questo film è che, secondo alcuni, non sarebbe altro che un film porno d’autore. Ora se si conosce un po’ la filmografia di Von Trier si sa che non è tra i più raffinati registi che ci siano anzi, ma questa è anche una sua caratteristica distintiva quindi se fa un film che parla della storia di una ninfomane non ci si può aspettare che nel film giochino a scacchi per tutto il tempo.
Il sesso è quasi onnipresente nel film, anche perché è il fil rouge ce unisce tutto, ma tutte le scene di sesso sono lì per un motivo, non ci sono scene “inutili” o messe lì per il semplice fatto di far vedere due persone a letto insieme, il sesso in un certo senso racconta la storia. E alla fine quello che rimane più impresso del film è infatti quella, la storia, la storia tormentata di questa bmabina che poi diventa ragazza e poi donna ma che non riesce mai a liberarsi dai suoi bisogni che, quasi come una droga, la portano a vivere una vita sempre al limite e a fare scelte a volte estreme.
Incredibile poi la performance di Stacy Martin, nei panni della giovane Joe, al suo debutto cinematografico, in un ruolo non proprio facilissimo da affrontare. E ovviamente bravissima anche Charlotte Gainsbourg ma lei ormai si sa che di colpi ne sbaglia pochi.

Una cosa che mi ha lasciato un po’ perplesso però c’è ed è la fine, prorprio la fine fine, non so secondo me poteva anche finire senza l’ultimissima scena che sarebbe andato bene lo stesso, però insomma per una cosina del genere non ci si può lamentare!

Quindi concludendo, secondo me, un bellissimo film che, se siete già fan di Von Trier vi consiglio assolutamente di vedere, se invece non avete mai visto nessuno dei suoi film forse questo non è il più semplice per iniziare ma sicuramente molto meglio di film come Dogville. Un’ultima cosa importante, se decidete di guardare il film, guardate tutte e due le parti.

Per vedere trailer, teser, foto, poster e di tutto di più vi consiglio di visitare il sito ufficiale che è www.nymphomaniacthemovie.com

Ogni tanto riesumo il blog di cinema per parlare di qualche film :D

Text

normanora ha risposto alla tua foto “Oggi sono andato a riprendere le pellicole sviluppate che avevo…”

perché sei sempre così bravo?

eh, ora non esageriamo! :D

Tags: normanora
Photo
Oggi sono andato a riprendere le pellicole sviluppate che avevo scattato l’altro giorno…se io abbandono la digitale per un po’ qualcuno si offende?tutte le volte che scatto su pellicola mi ci innamoro sempre un po’ di più.
ovviamente il merito non è solo della pellicola ma anche, e soprattutto, di Chiara che se non c’era lei io fotografavo solo le assi di legno :D
gimmeapage

Oggi sono andato a riprendere le pellicole sviluppate che avevo scattato l’altro giorno…
se io abbandono la digitale per un po’ qualcuno si offende?
tutte le volte che scatto su pellicola mi ci innamoro sempre un po’ di più.

ovviamente il merito non è solo della pellicola ma anche, e soprattutto, di Chiara che se non c’era lei io fotografavo solo le assi di legno :D

gimmeapage

(Fonte: matteobertozzi.com)

Text

Ieri sera ho pasato una serata strana ma bellissima, siamo andati a fare delle riprese per un video di una gruppo in una vila per la serie di video acustici che stiamo portando avanti. In pratica, oltre al gruppo, c’erano anche dei loro amici musicisti e ovunque ci spostassimo nella casa si trovava qualcuno a cantare o a suonare con jam session estemporanee.
Era la casa più musicale in cui sia mai stato.

Mentre eravamo lì a preparare tutto poi ad un certo punto mi sono fermato e mi è apparso un sorriso da ebete sul viso perché in quel momento ho realizzato che quella piccola idea che era solo nella mia testa fino a non molto tempo fa era finalmente diventata reale e vedere anche l’entusiasmo di tutte le persone coinvolte mi ha reso un piccolo bambino felice.

Poi ieri sera ho anche capito che le ragazze che ballano la taranta mi fanno un certo effetto, molto effetto.
E comunque in tutta la serata mi sono innnamorato almeno due volte, forse tre :D

Text

Io un pezzettino del mio cuore te l’ho lasciato…spero che un giorno me lo riporterai…

Photoset

nellamiamente:

ma volevo farle vedere che stava ancora bene :D


Stavo facendo un po’ di pulizia sul blog e scorrendo i post ho ritrovato queste foto che mi ero scordato di avere fatto e appena le ho viste sono scoppiato a ridere.
A volte mi scordo di quanto sia deficiente.
E il bello è che ci sono persone che pensano che sia una persona seria ahaha :D

Photo
Stasera sono a suonare a Prato, al Miraglia Mood, venite!!! :D
qui vi metto il link dell’evento di facebook :)

Stasera sono a suonare a Prato, al Miraglia Mood, venite!!! :D

qui vi metto il link dell’evento di facebook :)

Text

Vi spiego in breve. (partecipare, per chi vuole e diffondere)

normanora:

La mia idea era di organizzare un meet up Pic Nic, per il periodo di giugno/luglio, avevo pensato al lago di bellavalle, che è nel bel mezzo del Mugello ed ha un laghetto in cui si può tranquillamente pescare, oltre ad avere un mega prato attrezzato con tavoli e fornacette per grigliate varie. Ora cosa mi/ci serve per attuare questa cosa (sì, lo so, ho buttato lì un sacco di idee e poi non ho organizzato niente) allora, essendo il lago di bella valle proprio all’uscita di Barberino (sì, dove c’è l’outlet) serve gente con la macchina, volete venire in treno? se non siete troppi posso organizzarvi le macchine o potete cercarvi un passaggio (sarebbe l’opzione migliore, perché non voglio essere responsabile di nessuno, come al meet up scorso, che poi c’è anche chi si lamenta) quindi in caso di voglia di venire/disponibilità, scrivetemi qui sotto da dove venite e come verreste in caso. Punto due, non so quanti saremo, ma tavoli e sedie di plastica potrebbero servire, per le cibarie varie, ne parleremo poi appena riusciamo a concludere qualcosa che se ci sono le presenze necessarie, facciamo partire il tutto.

io voglio partecipare, quindi diffondo :D

partecipate e diffondete anche voi! :D

Text

fedelovesuniverse ha risposto al tuo post “hulabalu ha risposto alla tua foto “sinceramente non so cosa scrivere,…”

Casualmente a me quella foto a ricordato proprio te, hulabalu, ma a CAPODANNO.

ahaha!! è vero! :D
gianlu allora un maialino anche per te :D